38345 - Attila [ 1990. Illustrato. 90 pagine ]Non disponibile Non disponibile
Titolo originale
Attila

Autore
Giuseppe Verdi

Editore
Teatro alla Scala

Sceneggiatura
Giuseppe Verdi

Genere
Opera, Teatro

Pubblico
Per tutti

Trama
Ad Aquileia Odabella, figlia del signore della città, ha perduto l’intera famiglia in seguito al saccheggio degli Unni. Intende vendicarsi di Attila uccidendolo. Il generale romano Ezio, consapevole della debolezza del proprio imperatore, offre ad Attila un’alleanza purché l’Italia sia salva; ma Attila rifiuta sdegnosamente.Nel I atto gli Unni, giunti alle porte di Roma, si preparano alla conquista... Odabella invoca l’immagine paterna, poi, si ricongiunge al suo amante Foresto e lo informa del suo piano di vendetta. Intanto Attila, già turbato da un sogno, s’imbatte in Leone, accorsogli incontro con tutta la popolazione dell’Urbe, e rinuncia alla conquista e al saccheggio di Roma. Nel II atto Attila offre un banchetto in onore di Ezio, che nuovamente gli propone un’alleanza. Odabella avverte il re che tramano per avvelenarlo .Intende ucciderlo ella stessa in seguito. Foresto confessa ma Attila lo perdona e, colpito dal gesto di Odabella, che crede generoso, annuncia le sue nozze con la donna. Poi congeda Ezio, assicurandogli che non conquisterà mai Roma . Nel II atto Attila è affrontato da Ezio, Foresto e Odabella; intuendo che lo si vuole uccidere, ricorda al generale di avere salvato Roma, a Foresto la grazia ottenuta e a Odabella di volerla sposare; ma le sue colpe e i suoi delitti sono troppi per essere perdonati. Odabella trafigge a morte il re mentre i romani si battono con i barbari.

Lingue
Israeliano

Formato
Libro

Specifiche
solo consultazione in sede

Commenti
Dramma lirico in un prologo e tre atti su libretto di Temistocle.

Stampa questa scheda
Scopri i nostri suggerimenti
Proponici una tua idea
Segnalaci eventuali errori
Inviaci una domanda

Il tuo commento è stato inserito con successo.
Verrà visualizzato non appena un amministratore lo convaliderà.

Nuova opinione