31520 - Jan Nemec [ 2003. Solo testo. 131 pagine ] Disponibile Disponibile presso: Agorateca
Titolo originale
Jan Nemec

Autore
Paolo Vecchi

Editore
Lindau

Genere
Autobiografico / Biografico, Cinema

Pubblico
Per tutti

Trama
Jan Nemec (1936) è uno degli autori più importanti della Nová vlna, la vague moldava che ha accompagnato il profondo rivolgimento politico e culturale sfociato nella cosiddetta Primavera di Praga. Dopo gli studi alla FAMU (accademia di cinema) fa il suo folgorante esordio nel 1964 con Démanty noci (I diamanti della notte), personalissima rievocazione di un episodio dell'Olocausto. Nei due anni successivi si susseguono altre opere e, all'indomani di quel fatale 21 agosto 1968, Nemec riprende clandestinamente i carri armati sovietici, riuscendo poi a portare il materiale filmato in Occidente.
Ridotto all'inattività, nel 1974 il regime lo pone di fronte all'alternativa tra la prigione e l'esilio. Il regista lavora dapprima in Germania, poi in Svezia e Gran Bretagna. Si trasferisce infine negli USA, dove tiene lezioni di cinema in varie università.
Rientrato in Cecoslovacchia nel 1989, torna finalmente dietro la mdp. Il suo ultimo film (Conversazioni notturne con la madre, 2001-2003) si aggiudica a Locarno il Pardo d'Oro del Concorso Video.

Lingue
Italiano

Formato
Libro

Stampa questa scheda
Scopri i nostri suggerimenti
Proponici una tua idea
Segnalaci eventuali errori
Inviaci una domanda

Il tuo commento è stato inserito con successo.
Verrà visualizzato non appena un amministratore lo convaliderà.

Nuova opinione