30938 - Alternatim [ 1996. Solo testo. 618 pagine ] Disponibile Disponibile presso: Agorateca
Titolo originale
Alternatim

Autore
Giovanni Pozzi

Editore
Adelphi

Genere
Letteratura, Storia

Pubblico
Per tutti

Trama
Alternatim è un termine impiegato nella musica medioevale per designare l’alternarsi di voce e organo nel canto dei Salmi: come titolo di questo libro, allude all’avvicendarsi di analisi verbali e tematiche – nonché di metodi diversi, potremmo dire tra Contini e Curtius – che incontreremo nelle sue pagine. Alternanze che il magistero dell’autore ricompone poi in un circolo perfetto. Da un lato, infatti, Pozzi scandaglia i moduli testuali più significativi nell’opera di singoli autori – dall’espressione di lode in san Francesco alla voluta ludica in Marino, dalla citazione biblica in Petrarca al corposo sintagma in Porta e al nome in Manzoni, con incursioni nella narrativa più recente, quali l’esame dell’infiorescenza verbale in Fleur Jaeggy –, dall’altro affronta la complicata elaborazione di motivi letterari e collettivi (il passero solitario, l’occhio basso, la rosa) e di forme metriche e retoriche (l’ottava, l’ossimoro mistico). Con la sua capacità di «ascolto» rivolta ora al dipanarsi del testo nelle sue componenti di contenuti e forme ora al profilarsi delle realtà contestuali, Giovanni Pozzi getta inattesi bagliori nell’universo della scrittura, additando ancora una volta alla critica letteraria la via ardua e solitaria della lucidità e della dottrina.

Lingue
Italiano

Formato
Libro

Stampa questa scheda
Scopri i nostri suggerimenti
Proponici una tua idea
Segnalaci eventuali errori
Inviaci una domanda

Il tuo commento è stato inserito con successo.
Verrà visualizzato non appena un amministratore lo convaliderà.

Nuova opinione