27858 - Dove nascono i fiumi [ 2012. Solo testo. 371 pagine ] Disponibile Disponibile presso: Agorateca
Autore
Giuseppe Zoppi

Editore
Edizioni La Genziana Cavergno

Genere
Narrativa, Territorio

Pubblico
Per tutti

Trama
È il libro concepito come romanzo e tale accettato dalla critica. Non solo: dal Lago Maggiore alla Sicilia, i critici hanno assordato l’aria ridando: “I Malavoglia sulle Alpi elvetiche” ! Per poco o per molto il Verga si è dovuto prestare alle innumerevoli chiamate di confronto. Siamo innanzi a un tipico esempio di quelle assurdità critiche che solo il tempo è in grado di giustiziare sommariamente: le proteste dei benpensanti — e nel nostro caso non ne mancano — si smorzano come sussurri in un ritrovo di scalmanati. La vicenda di “Dove nascono i fiumi” poco si discosta da quella di “Paura in montagna” di Ramuz: solo il tono cristiano, il diverso e cristiano epilogo,19 la mitigata e ridotta serie di sciagure, infine l’inferiore esito artistico. distinguono il primo dal secondo libro.

Lingue
Italiano

Formato
Libro

Stampa questa scheda
Scopri i nostri suggerimenti
Proponici una tua idea
Segnalaci eventuali errori
Inviaci una domanda

Il tuo commento è stato inserito con successo.
Verrà visualizzato non appena un amministratore lo convaliderà.

Nuova opinione